GIOIELLI COME SCULTURE, DOMENICA LO SHOOTING

tom_luc

ACCADEMIA ITALIANA STYLIST PER D’AMOR
A Tommaso Lucarelli, fondatore e direttore creativo di “D’amor”, marchio di gioielli scultura ispirati alla Divina commedia, sono piaciute le collezioni fashion di Irene Baratta, Claudia Piccini e Elisa Lupi, presentate nell’ultima sfilata di fine anno di Accademia Italiana all’Obihall.
Sono loro, giovani stiliste laureate a maggio scorso, a vestire coi loro outfit la modella protagonista del servizio fotografico domenica 16 ottobre per le vie del centro storico di Firenze, tra Piazza Duomo e Piazza della Signoria e a realizzare lo shooting.
Le immagini saranno a cura di Cristina Berti, anche lei laureata a maggio in Fotografia mentre per il make up saranno all’opera un gruppo di ex studenti di New Line Academy, di Firenze.
I gioielli di Lucarelli sono piccole opere d’arte che inneggiano alla cultura italiana e cristiana. D’amor è infatti una parola strettamente toscana che rievoca la Divina Commedia e la nascita della lingua italiana. Lo stilista vive all’estero ma ha sempre la Toscana nel cuore, sua terra d’origine e di formazione, convinto che qui l’artigianato d’arte debba essere valorizzato ulteriormente, un fiore all’occhiello preso a modello all’estero. (Lof)

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>