Scegliere la Scuola di design, moda, fotografia e grafica in Italia

SCEGLIERE LA SCUOLA DI DESIGN IN ITALIA E IN EUROPA


Scegliere la migliore scuola di design in Italia e in Europa è sicuramente il desiderio di chi si trova davanti a un’offerta formativa eterogenea ed articolata dove a volte è difficile valutare il reale valore dei programmi accademici, in termini di insegnamento e di servizi offerti agli studenti.

Le migliori scuole di design dovrebbero essere valutate in base al contesto istituzionale, alle strutture, all’interazione fra le discipline, all’esperienza didattica che riescono ad offrire, valutata nel suo complesso.

Le migliori scuole di design dovrebbero assumere il ruolo di “container” di attività, dovrebbero essere luoghi di incontro, di scambio di idee, di confronto fra esperienze professionali e artistiche diverse.

Le migliori scuole di design sono quelle che mantengono vivi i contatti con l’industria e dedicano una grande attenzione all’innovazione e alla ricerca.

L’Accademia Italiana, scuola di design che ha iniziato la propria attività a Firenze nel 1984 e che è stata la prima scuola fiorentina di design ad operare in ambito internazionale, ha sempre dedicato, attraverso i suoi corsi, i suoi workshop e i suoi gruppi di ricerca, grande attenzione ad uno sviluppo dinamico della didattica, e all'inserimento degli ex-studenti nel mondo del lavoro, sempre con eccellenti risultati. E' l'unica Accademia privata a Firenze e in Toscana autorizzata per i corsi di primo livello (Bachelor of Art) nel settore della moda e del design, con rilascio di titoli di studio legalmente riconosciuti dal MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca – D.M. n. 76 del 04/02/2013).

Per questo molti considerano l’Accademia Italiana la migliore scuola di moda e di design in Italia e in Europa.
Molti sono stati i commenti estremamente lusinghieri da parte di grandi designer ed illustri personaggi

A ciò si aggiunge la possibilità di scegliere un corso di studio prestigioso, tra il corso di laurea riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, oppure il programma internazionale . L'Accademia Italiana offre la possibilità di ottenere il doppio titolo di studio aprendo così le porte verso un vasto panorama di possibilità sia lavorative che di studio post-laurea: un vero "pass" verso il mondo del lavoro.

I corsi di design, moda, arte e fotografia attivati a Firenze e a Roma sono da considerarsi sicuramente tra i più qualificati e il loro livello è riconosciuto internazionalmente.

Fra le varie opportunità di studio proposte dalla scuola vi sono i programmi di scambio con università all’estero, un’altra occasione per ampliare la propria esperienza in un contesto internazionale.



Prospettive Future

Per l'Accademia Italiana è essenziale l'inserimento nel mondo del lavoro di giovani designer.
Per questo motivo vengono organizzati stage presso importanti industrie del settore e studi professionali.
Effettivamente, gli ex allievi dell'Accademia Italiana hanno sempre avuto occasione di lavorare o fare esperienze concrete presso prestigiose firme.
Fra queste:
Gucci, Roberto Cavalli, Emilio Pucci, Donna Karan, Les Copains, Blumarine, Ferragamo Spa, Ermanno Scervino, Guess, Vivienne Westwood, Miu Miu, Les Copains, Christian Lacroix, Balenciaga, Brooks Brothers, La Perla, Sarli, Rifle, Sasch, Hugo Boss, Calvin Klein, Prada Spa, Polo Ralph Lauren, Kickoff (azienda produttrice del marchio SUNDEK), Federico Curradi (azienda che cura la linea jeans uomo per ICEBERG), Massimo Rebecchi, Lucio Antonucci, Polvere, Oliviero Toscani, Studio 63, Studio Michelizzi, Berni Hotel Provider, Foster (ditta produttrice marchio Mason), Comparse s.r.l., Patrizia Fusi, Tonali, Machattie, Alaimo, Lyria, La Commerciale Srl, Gruppo Cadini, Sepamis, Modyva GIC Spa, Chiara & Co, Sabatini Spa, Gossip, Elementi Moda Srl, Luca Venturini srl, Lucia Zoppi, Maron, Ikea, Pagani, Fiat, Volvo, Hirsch Bedner