Mattia Crocetti
breadcrumb

Una campagna contro le mine nel mondo

Gli scatti di Mattia Crocetti sul Washington Post

Mattia Crocetti, giovane fotografo laureato all’Accademia Italiana, ha attirato l’attenzione del Washington Post che gli dedica un servizio dedicato alla campagna di sensibilizzazione contro i rischi per l’uomo delle migliaia di granate disseminate nel mondo e anche in Italia, residuate della II guerra mondiale.

Chiudi
Tutto nasce dopo aver conosciuto Nicolas Marzolino, un giovane che ha perso la mano imbattendosi accidentalmente in una mina a Novalesa (Torino).
Da qui l’idea della campagna di sensibilizzazione argomentata dai bellissimi scatti di Mattia.
Perché perdere una mano può cambiarti la vita, anche se, come si vede dalle foto, fortunatamente Nicolas ha trovato serenità nell’amore di una donna. Lof